top of page
Cerca

Da Puno a Cusco: le tappe intermedie nelle cittadine andine sulla strada del sole



Ultima mattina a Puno, sveglia presto (come sempre!), direzione terminal dei bus.

Il nostro contatto (guida di Evaneos) ci ha riservato transfer e tour con

Wonder Perù Expedition: destinazione Cusco!


Dicono che almeno una volta nella vita tutti dovremmo intraprendere la Strada del Sole nel sud del Perù. Chi ha partecipato a questo viaggio finisce sempre per innamorarsi della storia, dei paesaggi e della gastronomia delle Ande.


Wonder Peru non fa collegamenti ma tour guidati tra le due città.

Il pullman è di prima categoria come, d'altronde, la maggior parte dei pullman in Perù.

Il tragitto dura circa 8 ore e si snoda attraverso i bellissimi paesaggi della Valle Sacra ed effettua delle tappe intermedie che includono visite a siti archeologici e cittadine andine per "spezzare" il viaggio.


Durata: 08:00 ore

Distanza: 387 km

Costo: $50,00


Oltre all'autista, ci sono una hostess, una guida e il pranzo compreso.


Ero elettrizzata all'idea di vedere tutti questi posti e avvicinarci sempre più alla meta finale: Machu Picchu!


Wonder Perù Expedition ha fatto queste soste:


Sono interessanti deviazioni per i viaggiatori più intrepidi che preferiscono seguire percorsi alternativi al "Gringo Trail"*.

 

*Il nome dell’itinerario che racchiude le principali attrazioni turistiche del Perù e permette al viaggiatore di visitare le bellezze del paese via terra. Nel corso dei decenni il Gringo Trail si è imposto nell’immaginario comune come il percorso da fare per conoscere pienamente il Perù.

 

1. MUSEO LITICO DI PUCARA


La cultura Pucara fu la madre di tutte quelle sviluppate intorno al lago Titicaca.


Cittadina di Pukara - Across The Window Travel Blog
Cittadina di Pukara





Spesso, lungo la strada, troverete persone molto povere che vi chiederanno qualche offerta...

A Pukara abbia incontrato questa piccolina!









2. COMPLESSO ARCHEOLOGICO DI KALASSAYA


Complesso archeologico di Kalassaya - Across The WIndow Travel Blog
Complesso archeologico di Kalassaya

Il centro archeologico di Kalassaya è il più importante centro cerimoniale dell’altopiano dell’ epoca TIAHUANACO*, caratterizzato da una serie di piattaforme a scaloni.

 

*La cultura Tiahuanaco (Tiwanaku in inglese) fu un'importante civiltà precolombiana il cui territorio si estendeva attorno alle frontiere degli attuali stati di Bolivia, Perù e Cile


 

Si tratta di un sito preincaico composto da terrazze (aldeas) sulle quali erano presenti strutture dalla forma piramidale e un’area cerimoniale dove si possono vedere tutt’ora alcune Croci Andine. Era il centro amministrativo e religioso che fungeva da punto di riferimento per i villaggi di tutto l’altopiano che lo utilizzavano anche come deposito collettivo e centro logistico.


La zona cerimoniale di Pucara era costituita da 9 piramidi di varie forme e dimensioni: secondo gli archeologi, all’epoca della costruzione del sito la piramide più grande poteva arrivare a misurare 300 metri di lunghezza, 150 di larghezza e 30 metri di altezza; nel 1767 però i missionari Gesuiti portarono via molte pietre del tempio di Kalassaya per costruire la chiesa di Santiago di Pupuya.




3. LA CIMA DI LA RAYA





Godetevi il meraviglioso panorama de La Raya, il confine naturale tra Puno e Cusco!


Qui ci troviamo a 4335m.





Io ho trovato anche degli amici speciali...

La cima di LA RAYA Perù - Across The Window Travel Blog
La cima di LA RAYA

 

Pranzo a SICUANI, Restaurant Parador Turistico Feliphon

Il ristorante ha altri amici in giardino!

 


4. SITO ARCHEOLOGICO DI RAQCHI



Raqchi è il tempio dedicato al Dio Wiracocha, nel quale risaltano le enormi mura e i paesaggi del recinto.

Qui sono presenti gigantesche colonne costruite con basi di pietra rifinite in fango e paglia e le qolqas (o granai), utilizzati già al tempo degli Inca.




5. CHIESA DI ANDAHUAYLILLAS, LA CAPPELLA SISTINA D'AMERICA


La Chiesa di San Pedro o Andahuaylillas è anche chiamata la Cappella Sistina D'America per la sua somiglianza alla nostra italiana e la qualità dei suoi decori interni.

Al suo interno sono presenti pitture e affreschi del XVI e XVII secolo realizzati da

pittori meticci.


Anticamente il nome di questa città era Antawaylla (in quechua “anta”: rame e “waylla”: prateria; i due nomi uniti significano “prateria ramata”), successivamente trasformato in Andahuaylas e poi nel suo diminutivo “Andahuaylillas” per evitare confusioni con l’omonima città delle Ande Centrali.


L’interno lascia senza parole: è impressionante la quantità di affreschi che coprono le pareti e soprattutto il tetto, con modelli geometrici e motivi floreali rivestiti di sottilissime lamine d’oro. La parte più antica della chiesa è stata realizzata in stile “mudejar” (stile architettonico che unisce elementi arabi e cristiani, sviluppato in Europa tra il XIII e il XVI secolo).


Dove si trova?

35 km a sudest da Cusco (50 minuti) Orari della Chiesa: 8.00 – 12.00, 15.00 – 17.00.





Questo tour ci ha permesso di sfruttare al meglio un lungo viaggio trasformandolo in un'esperienza culturale.




 

Leggi il tour completo del Perù QUI


Esplora qui tutte le tappe

 

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti