top of page
Cerca

Cosa vedere a Lima in 2 giorni



La città è quasi sempre il punto di partenza del viaggio in Perù.


Perchè qui la prima tappa?

Naturalmente perchè la maggior parte dei voli internazionali atterrano qui!


Lima ti accoglie con un cielo grigio e una pioggerellina costante che avvolge la città e l’oceano.


Il mio consiglio è di organizzare il tour da nord, verso sud.

Il motivo? E' importante abituarsi gradualmente all'altitudine.

Catapultarsi direttamente a 5000 m vi assicuro che farà stare male molti di voi per diversi giorni!




Ecco il mio itinerario di 2 giorni a Lima:


- Miraflores (la meravigliosa vista sull'oceano), la zona più ricca e moderna della città.

E' il quartiere dove abbiamo soggiornato (Swissotel Lima), si trova lungo la costa e passeggiandovi a ridosso incontrerete un'area per il lancio dei paracadute, bar a picco sull’Oceano Pacifico.



C'è anche il Parco dell’Amore: distese di fiori, forme armoniose e mosaici colorati che fanno pensare un pò a Parc Guell di Barcellona!

All’orizzonte potete scorgerei surfisti che cavalcano le onde e altri che si lanciano con deltaplano o parapendio.

Più lontano, si trovano i resti di Huaca Pucclana una grande piramide di adobe e argilla risalente al 400 d.C. Se non volete pagare il biglietto di ingresso (12 soles) con visita guidata, potete entrare nella zona iniziale per avere un’idea del complesso e scattare delle foto.

Huaca Pucllana


- Plaza Sant Martin, inaugurata il 27 luglio 1921 per celebrare il 100° anniversario dell'indipendenza e prende il nome dal liberatore del Perù.

Dal 1988 è patrimonio UNESCO.



- Plaza de Armas, dove sorge la Cattedrale di Lima e il Palazzo del Governo, residenza del presidente del Perù (alle 12:00 è possibile assistere al cambio della guardia). Nella piazza si trova anche il Palacio Arzobispal in stile coloniale.

E' la più famosa piazza di tutta la città e proprio qui il conquistador Francisco Pizzaro fondò la città nel 1535.



- Barranco, il quartiere bohémien della città. Un tempo era un villaggio di pescatori, oggi si trovano gallerie d’arte, case colorate, negozi d'artigianato, la famosa

La zona più particolare è il Puente de los Suspiros: è un piccolo ponte di legno dove le coppie si danno il primo appuntamento, ma la cosa che vi colpirà sono le opere di street art.


- Monastero de San Francisco (al suo interno le famose Catacombe)

Proseguendo lungo Avenida Ancash incontrerete questo monastero sempre pieno di uccellini svolazzanti. E' famoso per le catacombe con 70.000 ossa e la biblioteca con 25.000 testi antichi. Il prezzo è di 7 soles e include la visita guidata (30 minuti circa).




- Parco degli Ulivi S. Isidro, un'oasi nella città di Lima. Ci sono più di 30 specie di uccelli e i cartelli in tutto il parco aiutano a identificarli. E' permesso nutrirli acquistando becchime nei chioschi del parco.



- Choco Museo, rinomato per i laboratori sulla produzione di cioccolato biologico.



- Jirón de la Unión, la via dello shopping della città, un susseguirsi di negozi di calzature e abbigliamento (non aspettatevi di trovare i nostri brand!). Ha conservato i palazzi in stile neocoloniale e art déco in una strada pedonale.

(State attenti ai borseggiatori che girano nella folla durante gli spettacoli di strada)



Merita la deviazione per l’imponente Iglesia de la Merced costruita nel 1541, nella quale si può entrare gratuitamente.







88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios