top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMarica - Across The Window

Come muoversi in Cappadocia


Come muoversi in Cappadocia - Across The Window Travel Blog

La Cappadocia è un luogo incredibile ed il suo paesaggio lunare non ha eguali. Da inserire nei posti da visitare assolutamente almeno una volta nella vita.


La difficoltà più grossa che ho incontrato nel programmare il viaggio in Turchia è stata capire come avremmo potuto muoverci in Cappadocia e nelle varie destinazioni che volevamo visitare in Turchia.


Per arrivare in Turchia, per noi Italiani non è obbligatorio il passaporto ma è necessaria la carta d'identità valida per l'espatrio. Noi come sempre viaggiamo con il passaporto.

Non è necessario il visto per accedere in Turchia.


Come spiegato il questo post del blog il nostro viaggio in Turchia è stato fatto su più tappe per un totale di due settimane:


  • 4 giorno a Istanbul

  • 3 giorni in Cappadocia

  • 1 giorno a Pamukkale

  • 1 giorno a Efeso

  • 6 giorni a Bodrum


Ad Istanbul siamo arrivati con un comodissimo volo diretto con la compagnia di bandiera turca Turkish Airlines.


Muoversi in Cappadocia non è complicato ma ricordatevi che è un territorio molto vasto e le destinazioni si trovano a molti chilometri di distanza.


La Cappadocia infatti dista intorno agli 800km da Istanbul e per visitarla servono 3 giorni.

Quindi, tra Istanbul e Cappadocia vi serviranno almeno 6 giorni.



Per arrivare in Cappadocia ci sono diversi modi:


  • ARRIVARE IN AEREO con un volo interno di circa un'ora.

Ci sono due differenti aeroporti in Cappadocia: Nevşehir e Kayseri.


Il primo dista 40 km dai centri d’interesse (Valle di Goreme).

L'aeroporto di Nevşehir è molto più vicino, ma con pochi voli. Noi siamo arrivati a Nevşehir.


Il secondo dista circa 80 km. L’aeroporto di Kayseri ha molti più voli in partenza da Istanbul, quindi si possono trovare orari migliori.


Le compagnie che volano sulla Cappadocia sono Turkish Airlines e Pegasus Airlines.

Troverete facilmente voli a 40,00€ a persona con bagaglio da stiva incluso.


Una volta atterrati all'aeroporto di Nevşehir o Kayseri sarà semplice raggiungere il centro di Goreme.


Noi siamo atterrati sul primo aeroporto.

Siamo stati molto fortunati perché Turkish Airlines ci ha fatto un upgrade a sorpresa in business class!



Quasi tutti gli hotel offrono il transfer per circa 6,50€ a persona. In alternativa potete prenotare QUI in autonomia il vostro transfer dall'aeroporto a Goreme.


Noi arrivando a mezzanotte abbiamo preferito un transfer organizzato con l'hotel, sempre al costo di 13,00€ in due.


  • ARRIVARE IN BUS

Ci sono molte compagnie di bus che viaggiano sulla Cappadocia, primo tra tutti il famoso Flixbus, oltre a mezzi anche molto più confortevoli come bus luxury dotati di tutti i comfort ma bisogna ricordare che la strada da percorrere impiega 12 ore.


La differenze di prezzo tra bus e aereo non è notevole (intorno ai 20,00€ il bus), quindi se volete risparmiare del tempo sicuramente è consigliato arrivare in aereo.

La maggior parte dei tour organizzati propone il luxury bus di 12 ore.


  • ARRIVARE IN AUTO

L'auto non è da tutti in questa destinazione. I turchi guidano abbastanza spericolati e le auto vanno prenotate con moltissimo anticipo, altrimenti si rischia di non trovare disponibilità. Il costo del noleggio si aggira intorno ai 300/350€ per una settimana, 200€ per 4 giorni. E' possibile prenotare un'auto all'arrivo ma, appunto, il rischio è di rimanere a piedi!

Avis, Europcar, o Rentalcar sono disponibili in aeroporto in Cappadocia.


La rete ferroviaria in Turchia non è molto sviluppata e non esiste nessun treno che passa per la Cappadocia quindi direi di non tenere questa soluzione in considerazione.


  • SPOSTARSI IN AUTOBUS IN CAPPADOCIA

Dal centro della cittadina Goreme ci sono dei bus che la collegano a Uçhisar (per la visita al Castello) di Uçhisar ed a Nevşehir.

Coprono la tratta dalle 7.30 del mattino alle 20.00 di sera, ogni 30 minuti

Costo: 3,5 / 4 LT (50/60 cent)


Linea Urgup-Avanos che ferma alle teppe GOREME, PASABAG, ZELVE per visitare la Valle dei Camini (Pasabag), Valle delle Fate, Devrent Valley, il museo a cielo aperto di Zelve.


Alle fermate degli autobus sono indicati gli orari giornalieri.

I biglietti si pagano direttamente all'autista in contanti.


Noi abbiamo preferito organizzare le tappe con un tour organizzato per ottimizzare i tempi e vedere più destinazioni possibili con una guida esperta.

Se avete bisogno di un contatto scrivetemi.


La verità? Ci siamo pentiti.


Ci siamo pentiti di aver organizzato in Cappadocia il tour e gli spostamenti con un'agenzia locale perché abbiamo perso davvero molto tempo e le guide ci hanno dato l'impressione di avere pochi contenuti da raccontare.


La cosa più irritante è il fatto che siamo stati accompagnati solo in bar e ristoranti dove guadagnavano delle commissioni sui nostri acquisti e ci hanno fatto visitare poco dei luoghi che offre la Cappadocia.


Pensate che addirittura ci hanno portati fuori dal castello di Uçhisar ma non ci hanno fatti entrare.

A fine giornata, in autonomia, abbiamo pagato un taxi per tornare a visitarlo. Assurdo!


Le agenzie sono tutte uguali ed offrono tutte lo stesso servizio. Non la scamperete!


Il mio consiglio è di fare solo 2 notti qui e muoversi in autonomia con taxi o motorino/auto a noleggio.

Le strade sono asfaltate e ben percorribili.


Un'esperienza molto carina?

IL QUAD NEL DESERTO, chiamato anche ATV tour che costa circa 25/30€ a persona.


Oppure il TOUR A CAVALLO AL TRAMONTO nella valle della Cappadocia, costa circa 30,00€.




21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti